Come nasce l’olio EVO Biologico Terre Apollineus?

L’olio extravergine di oliva biologico Terre Apollineus nasce dalla passione per i buoni sapori, dalla secolare tradizione nella cura e nella lavorazione delle olive, dal cuore della nostra terra,il Parco Nazionale del Pollino.

Terre Apollineus è un olio extra vergine di oliva biologico di categoria superiore, ottenuto direttamente dalla spremitura a freddo di olive e unicamente mediante procedimenti meccanici.

Le olive della varietà Roggianella e Carolea sono raccolte sulle colline soleggiate ai piedi del parco. L’olio che ne deriva ha colore verde tenue. Profumo di note verdi di erbe officinali e carciofo. Gusto amaro e piccante di media intensità, sentore di mandorla ed erbe aromatiche. Ha una bassissima acidità e ottima tenuta nel tempo.

Le olive vengono raccolte dalla metà di ottobre con l’impiego di scuotitori, che “pettinano” i rami e non danneggiano le piante. La raccolta, in agricoltura biologica viene anticipata un po’ rispetto alla piena maturazione del frutto per evitare attacchi della mosca olearia, è inoltre, per favorire un più alto contenuto di antiossidanti nell’olio.

Le olive vengono quindi trasportate, entro poche ore dalla raccolta, al frantoio per la molitura.

Oltre a coltivare le terre e gli alberi in regime biologico, le olive, devono obbligatoriamente essere molite presso un frantoio abilitato al Biologico e ispezionato dall’Organismo di controllo e dal Ministero competente. La nostra azienda per la molitura si avvale, degli elevati standard di lavorazione e professionalità del frantoio Boscari, lo stesso che provvede anche allo stoccaggio e filtraggio del nostro olio Biologico.

Arrivate al frantoio le olive vengono lavate, frantumate e continuamente rimescolate. Quest’ultimo processo anche conosciuto come gramolazione, precede e facilita la fase di spremitura, che serve ad estrarre l’olio separando le parti liquide (composte da acqua e olio) da quelle solide (sansa). La fase successiva prevede la separazione dell’olio dall’acqua, che assieme alla sansa costituiscono i sottoprodotti della lavorazione.

La conservazione dell’olio: stoccaggio e filtrazione

Dopo l’estrazione dell’olio è importante conservare l’olio. Lo stoccaggio avviene in serbatoi in acciaio inox,per proteggere il prodotto dalla luce e mantenerlo a una temperatura compresa tra 12 e 18 gradi, requisito essenziale per conservare le proprietà del prodotto finale. Il nostro olio biologico viene filtrato. Filtrando l’olio, vengono eliminate tutte le impurità, consistenti in micro goccioline di acqua vegetale e particelle solide derivanti dalla polpa delle olive – la cui presenza determina la torbidità dell’olio – e che possono innescare processi di fermentazione che degradano le caratteristiche sensoriali e chimiche del prodotto. Comunemente, si pensa che un olio torbido sia più genuino, in realtà l’olio non filtrato è buono se consumato quando è appena franto, ma non a distanza di mesi dalla sua estrazione.

Olio biologico estratto a freddo.

Tutto il procedimento di estrazione avviene ad una temperatura inferiore ai 27°C, questo permette di ottenere oli con bassi valori di perossidi,bassa resa, ma le caratteristiche organolettiche delle olive rimangono inalterate.

Olive prive di fogliame ed impurità, tempi brevi nel processo raccolta-molitura ed estrazione a freddo rendono l’olio extravergine di oliva Biologico Terre Apollineus, un olio di altissima qualità.

Contattaci

Contattaci attraverso questo form per ulteriori informazioni o domande.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt
0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca